Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Riso, rinnovare i dazi su prodotti asiatici e compensare i tagli Pac

Riso, rinnovare i dazi su prodotti asiatici e compensare i tagli Pac

“Nella prossima Pac è previsto un taglio del 47% di contributi alla risicoltura. Sarà probabilmente il settore più colpito, anche alla luce della nuova convergenza dei titoli a livello nazionale entro il 2026 e della scomparsa del greening nei pagamenti di base. Il riso in questi anni ha subito anche la concorrenza sleale del prodotto del sud est asiatico. Per questo torneremo a chiedere a gran voce di rinnovare i dazi a livello comunitario”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi.

“Durante il confronto con il ministero, la Regione Lombardia ha proposto, insieme al Piemonte, un ecoschema legato al riso e chiesto anche un aumento dell’accoppiato riso. Nella proposta presentata dal ministro è previsto un aumento dello stanziamento sul sostegno accoppiato che accoglie in parte le nostre richieste per recuperare in parte le risorse perse. Serve una attenzione particolare in un periodo in cui aumentano i consumi e c'è una forte richiesta di riso italiano nel mondo” aggiunge l’assessore.

“Il nostro impegno continua nel difendere questa proposta. Nella prossima programmazione intendiamo inserire misure di finanziamento specifiche per il riso a livello regionale con l’obiettivo di compensare le risorse perse attraverso l’incremento dell’accoppiato.È paradossale vedere come il riso italiano venga continuamente massacrato dall’Europa mentre su alcune varietà asiatiche continuino a rimanere attive le facilitazioni del dazio zero. La risicoltura è sinonimo di biodiversità e di salvaguardia ambientale e i prodotti italiani garantiscono una sicurezza alimentare senza pari al mondo” conclude Rolfi.

Ettari coltivati a riso nelle province
Totale Lombardia 94.000 ettari
Pavia 78.248 (83% della Lombardia)
Milano 12.847 (13,6% della Lombardia)
Lodi 2.086 (2,2% della Lombardia)
Mantova 1.127 (1,2% della Lombardia).


© 2022 Fabio Rolfi Official Site
Joomla Extensions