Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Ritardi assurdi del governo. Alle 7 di sera si sa di poter aprire attività il giorno dopo

"È assurdo che i bresciani abbiano saputo alle 7 di sera che domani potranno aprire l'attività, portare i propri figli a scuola e spostarsi da un comune all'altro. Forse Conte e Speranza non sanno che qui siamo abituati a lavorare per vivere. I ritardi del governo sono imbarazzanti, così come la scelta di far trapelare ancora una volta le bozze di dpcm e di cartine con ipotetiche zone rosse prima che queste siano state decise, generando confusione e preoccupazione nei cittadini. In Lombardia vivono più di 10 milioni di abitanti, siamo la prima regione italiana e abbiamo sul nostro territorio andamenti differenti anche in termini epidemiologici. Per questo è necessario da parte del governo anche un approccio differenziato nelle decisioni relative alle restrizioni, in base ai dati dei diversi territori". Lo ha detto l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura Fabio Rolfi.


© 2020 Fabio Rolfi Official Site
Joomla Extensions