Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Bando terrazzamenti, via alle domande: a disposizione 3 milioni di euro

 

Al via il bando, in Lombardia, per finanziare con 3 milioni di euro interventi di ripristino, conservazione e parziale completamento dei terrazzamenti e dei muretti a secco, oltre che interventi connessi, come la manutenzione straordinaria di sentieri e strade interpoderali e la sistemazione di sistemi di convogliamento delle acque.
“Abbiamo definito modalità e tempi della procedura per l’assegnazione delle risorse. Versiamo risorse reali, concrete e importati per sostenere l’agricoltura di montagna, pratica eroica che serve come presidio ambientale del territorio oltre come attività economica sostenendo la riqualificazione dei terrazzamenti che sono vere e proprie infrastrutture agricole oltre che costruzioni che conferiscono una particolare bellezza al paesaggio montano” ha dichiarato Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia
Regione Lombardia ha stanziato 3 milioni di euro a fondo perduto. Tali risorse saranno erogate alle Comunità Montane per interventi realizzabili unicamente nel territorio dei Comuni lombardi ‘montani’ o ‘parzialmente montani’. Il contributo è ammesso fino al 50% della spesa dell’intervento ritenuta ammissibile, destinato a interventi da concludersi entro il 31 ottobre 2021.
Le domande potranno essere presentate a partire da lunedì 27 luglio ed entro la chiusura del bando prevista per il 15 settembre 2020. Le richieste dovranno essere inserite esclusivamente tramite la piattaforma bandi online, all’indirizzo www.bandi.servizirl.it.
Tipologie d’intervento
Gli interventi finanziabili sono:
• ripristino, attraverso interventi di manutenzione straordinaria, di terrazzamenti già posti a coltivazione e che presentino fenomeni di dissesto (con o senza rinforzi di pietrame);
• Ripristino, attraverso interventi di manutenzione straordinaria, di muretti a secco presenti a margine di porzioni di terrazzamenti coltivati e che presentino fenomeni di dissesto, con possibilità di realizzazione di piccoli nuovi tratti, ove necessario.
• Interventi di recupero a fini colturali dei terrazzamenti precedentemente coltivati e oggetto di colonizzazione da parte di boschi o macchie di vegetazione, da meno di 30 anni.
• Realizzazione o ripristino di sistemi di convogliamento, ruscellamento o raccolta delle acque a tutela della stabilità e dell’integrità di terrazzamenti coltivati esistenti.
• Interventi di manutenzione straordinaria o sistemazione di sentieri e/o strade interpoderali integrati con interventi sui terrazzamenti esistenti.


© 2020 Fabio Rolfi Official Site
Joomla Extensions