Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Piazzale Arnaldo, Amministrazione comunale di Brescia riversa propria incapacità sugli esercenti

"Chi critica da mesi la Regione Lombardia ha dimostrato di non saper gestire nemmeno una piazza. La responsabilità di quanto accaduto venerdì sera in piazzale Arnaldo è del Comune di Brescia e non degli esercenti. Chi gestisce un locale non deve fare il poliziotto e soprattutto non deve essere costretto a subire gli effetti dell'incapacità gestionale dell'amministrazione comunale". Lo ha detto l'assessore regionale lombardo Fabio Rolfi, ex vicesindaco di Brescia, in merito a quanto accaduto venerdì in piazzale Arnaldo.

"Bastava contingentare gli accessi, come succede per i mercati, garantendo la presenza della polizia locale per evitare assembramenti nei punti di ingresso della piazza. Gli esercenti sono stati colpiti duramente da questi mesi di lockdown e non possono anche subire ulteriori costi e limitazioni sugli orari. Ancora una volta chi gestisce il Comune di Brescia ha dato una cattiva immagine della città a livello nazionale e ha dimostrato la propria ideologia anti impresa punendo i gestori dei locali. Meno comparsate in prima serata da Fazio e più transenne e agenti di Polizia Locale nelle piazze” conclude Rolfi.


© 2020 Fabio Rolfi Official Site
Joomla Extensions