Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Caccia, in Lombardia rinviato obbligo iscrizione Atc e Ca del 31 marzo

La giunta regionale della Lombardia ha adottato questa mattina il progetto di legge relativo al rinvio delle scadenze amministrative regionali, tra cui quelle riferite all'attività venatoria. Non ci sarà dunque in Lombardia l'obbligo di pagare l'iscrizione agli Ambiti territoriali e ai comprensori alpini entro il 31 marzo. Questa legge sarà approvata dal Consiglio regionale nella prossima seduta per l'entrata in vigore, comunque entro il 31/3, successivamente sarà emanata una ulteriore delibera di giunta per stabilire nel dettaglio le singole scadenze venatorie.

"Era importante approvare urgentemente il rinvio per andare incontro alle esigenze dei 60 mila cacciatori lombardi in questo momento in cui è di fatto vietato muoversi se non per urgenze professionali o sanitarie. Questo percorso è stato condiviso con tutte le associazioni venatorie. Definiremo poi le date relative alle singole scadenze per fare ulteriore chiarezza" ha dichiarato l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi.


© 2020 Fabio Rolfi Official Site
Joomla Extensions