Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Giornata nazionale dell'albero, la Regione istituisce i boschi didattici in Lombardia

“Ho proposto una modifica alla legge regionale per promuovere e finanziare la realizzazione di boschi didattici in Lombardia, in zone accessibili alla cittadinanza e dotati di idonee attrezzature. I boschi didattici sono superfici particolarmente idonee a illustrare ai cittadini le funzioni svolte dal bosco, l’utilità e la sostenibilità delle attività selvicolturali e del lavoro dell’Uomo in bosco. È una iniziativa rivolta soprattutto ai ragazzi per far capire come l’albero sia fonte di vita e sia parte della soluzione ai problemi causati dai cambiamenti climatici e dal dissesto idrogeologico. L’iniziativa sui Boschi didattici è stata approvata oggi dalla commissione regionale Agricoltura e sarà discussa nei prossimi giorni in Consiglio per l’approvazione definitiva. “Una proposta che interesserà sia Boschi pubblici che privati, idonei per diventare luoghi per attività didattiche all’aperto per incrementare nelle giovani generazioni la consapevolezza ambientale e valorizzare la multifunzionalità, anche economica, delle nostre foreste”.

“La Regione Lombardia partecipa sempre attivamente alla giornata nazionale dell’albero, ma il nostro lavoro è quotidiano: quest’anno abbiamo fornito più di 90.000 piante ai comuni lombardi attraverso una collaborazione con i sindaci, le associazioni territoriali e le aziende agricole”. Lo ha detto l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi in occasione della giornata nazionale dell’albero, che si celebra ogni anno il 21 novembre. Rolfi questa mattina è stato all’istituto comprensivo Rita Levi Montalcini di Torbole Casaglia (BS) dove insieme al sindaco Roberta Sisti ha piantato il primo di 300 alberi che saranno posizionati su tutto il territorio comunale.

La Regione Lombardia tramite l’Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, gestisce il Vivaio Forestale Regionale di Curno (Bg) che svolge attività vivaistica in campo forestale, occupandosi di tutti i settori produttivi della filiera. Annualmente il Vivaio Forestale produce circa 300.000 piantine pronte alla distribuzione a enti pubblici e privati.

“Gli alberi non vanno solo piantati, ma anche tutelati e gestiti. Stiamo distribuendo alberi di qualità, autoctoni e progettando gli interventi forestali in maniera accurata, garantendo la manutenzione degli alberi fino a maturità perchè possano fornire tutti quei benefici ambientali che sono ormai indispensabili anche per le pianure e le città“ ha concluso l’assessore.


© 2019 Fabio Rolfi Official Site
Joomla Extensions