Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Record visitatori per la Rocca d’Anfo. Fine stagione con chef Philippe Léveillé

La Rocca d'Anfo colleziona un risultato vincente nella stagione turistica 2018/2019! Sono infatti oltre 5000 i visitatori dello storico simbolo dei rapporti che da sempre esistono tra il territorio valsabbino e la Francia, che annuncia lo “Special Event” di domenica 3 novembre per un finale stellato!

“Ricordo che la Rocca d’Anfo fino a qualche anno fa era chiusa. Ora è una opportunità, grazie a una collaborazione istituzionale che sta funzionando”, ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi aggiungendo: “L'idea di utilizzare i suoi locali per eventi di alto valore è vincente. I risultati turistici lo testimoniano. La Regione Lombardia ha investito molto nella Rocca d’Anfo perché crediamo sia una risorsa per un territorio che ha molto da offrire sotto il profilo turistico. Abbinare poi le bellezze del nostro territorio ai prodotti enogastronomici è un modello che ha un valore duplice che intendiamo esportare anche ad altre realtà”.

La CMVS, insieme a Valle Sabbia Solidale, ha organizzato infatti per l'occasione un evento speciale durante il quale verrà inaugurata la Caserma Zanardelli, dopo i lavori di ristrutturazione e restauro, realizzati grazie all'importante supporto economico di un milione di euro finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, e verrà inoltre consegnato il Premio “Rocca d'Anfo Je t'aime” allo Chef Philippe Léveillé, patron del celebre Ristorante stellato “Miramonti l'altro” di Concesio.

“Per la prima volta abbiamo istituito un Premio che ha come finalità culturale e turistica quella di mantenere e stimolare un fattivo dialogo e un costante confronto, anche in chiave di interscambio e promozione, tra il nostro territorio e la Francia. Il Premio inoltre inoltre vuole sottolineare l'impegno di quei soggetti che costantemente lavorano per diffondere e sostenere la cultura, i valori, le scienze, i saperi, i commerci e le imprese. Siamo perciò spronati a proseguire con impegno nella valorizzazione e internazionalizzazione della fortezza napoleonica più grande d'Italia, che riveste una rilevanza storica, culturale e architettonica” afferma Giovanmaria Flocchini, Presidente CMVS.

In questa occasione saranno inoltre organizzati due tour guidati alla Rocca e sarà possibile degustare lo speciale risotto preparato apposta per l'occasione da Philippe Léveillé e prodotti locali come i formaggi del Caseificio Valsabbino, i salumi dell'Azienda Agricola Vassalini, le composte di verdure dell'Azienda Agricola Fenil Esbus di Daniele Viviani, il pane e i dolci del panificio Bazzoli, i vini Botticino di Benedetto Tognazzi e l'Acqua delle Terme di Vallio.


© 2019 Fabio Rolfi Official Site
Joomla Extensions