Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Atti vandalici nelle campagne bresciane, più Forze dell'ordine per difendere lavoro degli agricoltori

“Anche alla luce dei numerosi atti vandalici che si sono verificati nelle campagne bresciane, servono più agenti delle Forze dell’ordine e una maggiore sorveglianza nelle aree rurali della Bassa bresciana”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi in merito alle ultime vicende di cronaca che hanno riguardato il territorio provinciale di Brescia. A Pompiano si è verificato un raid in un allevamento durante il quale sono state uccise sei vacche e sono stati aperti i rubinetti del latte. La scorsa notte a Gottolengo sono state rubate 2000 quaglie da un allevamento.

“Oltre a questi due episodi sono numerosi i furti che vengono segnalati dagli agricoltori. Stiamo parlando di persone che hanno investito tempo e denaro in queste attività e che si vedono derubati del frutto del proprio lavoro.È necessario dunque proteggere le attività agro zootecniche, sempre più nel mirino di vandali, ladri e dell’estremismo animalista” conclude Rolfi. “Per questo è necessario intervenire e dedicare un piano di intervento nelle zone agricole della nostra provincia”.


Joomla Extensions