Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Deliberati 250 milioni: l'anticipo Pac per gli agricoltori lombardi diventa realtà

“L’avevamo promesso in campagna elettorale e siamo riusciti a realizzarlo dopo pochi mesi: con la delibera di ieri, l’anticipo della Pac è finalmente realtà già dal 2019. Ringrazio il governo italiano per aver permesso nuovamente, con una modifica ai principi contabili, alle Regioni virtuose come la Lombardia di aiutare decine di migliaia di imprese agricole”. Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi. La giunta lombarda ha infatti deliberato un aiuto regionale per un massimo di 250 milioni di euro alle imprese agricole, erogato sotto forma di prestito, per anticipare i finanziamenti che le imprese ricevono nell’ambito della Politica Agricola Comune. La Regione Lombardia erogherà a luglio una quota pari al 50% delle risorse che, in base alla normativa comunitaria, le imprese ricevono a partire dal mese di novembre.

“È una buona pratica che la Regione Lombardia aveva adottato fino al 2014 quando il precedente governo aveva poi cambiato le norme, rendendo impossibile l’anticipo della Pac” aggiunge Rolfi. Nel 2014 i beneficiari dell'anticipo in Lombardia sono stati 30.416, per un valore complessivo di 310 milioni di euro."Da anni eravamo bloccati da una norma ingiusta - conclude l'assessore - che penalizzava le Regioni virtuose e non consentiva di aiutare gli agricoltori lombardi, pur avendone le risorse”.


Joomla Extensions