Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Lotta allo spreco alimentare, la Regione investe altri 200mila euro nel 2019

“La Regione Lombardia vuole dare il proprio contributo. Abbiamo stanziato 200 mila euro per contrastare lo spreco alimentare. Sarà la consulta regionale per la promozione del diritto al cibo a stabilire nelle prossime settimane su quali progetti investire”. Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi in occasione della giornata nazionale contro lo spreco alimentare.

Lo spreco alimentare annuale in Europa ammonta a 89 milioni di tonnellate, pari a 179kg pro capite. Il 42% dello spreco alimentare si verifica nelle case, il 39% durante la fase di trasformazione, il 14% nel settore della ristorazione, il 5% nella vendita al dettaglio e all’ingrosso.

“Lo spreco alimentare ha un forte impatto a livello ecologico, per emissioni e consumo di risorse, ed economico. Rappresenta inoltre un problema di carattere etico e culturale. Le risorse stanziate serviranno per sperimentare buone pratiche e sostenere start up che promuovano idee intelligenti ed innovative nella lotta allo spreco e al riutilizzo del cibo” aggiunge l’assessore.

La Regione Lombardia nel 2014 si è dotata di una legge che prevede, oltre all’istituzione della consulta regionale, anche investimenti in progetti di recupero delle eccedenze alimentari e in programmi di educazione presso gli studenti.


Joomla Extensions