Fabio Rolfi

23
Nov2017

 

Milano, 13 settembre. Si è tenuto stamane a Sarnico, presso la sede dell’Autorità di bacino dei laghi d’Iseo, Endine e Moro l’incontro fra l’Assessore all’Ambiente Claudia Terzi, i rappresentanti delle Province di Brescia e Bergamo e i sindaci del territorio sul problema della proliferazione incontrollata di alghe nel Sebino. Nel merito è intervenuto il Presidente della Commissione Sanità Fabio Rolfi, che aveva recentemente sollevato la questione in Consiglio regionale.

“Sono molto soddisfatto per l’esito dell’incontro odierno – spiega Rolfi – dove si sono mossi i primi passi per riuscire a risolvere il problema delle alghe alloctone che negli ultimi anni hanno creato tanti problemi al lago d’Iseo. Saluto con favore l’arrivo di nuovi fondi, un doppio finanziamento di 150.000 euro dal 2017 al 2019, e l’avvio di un tavolo tecnico deputato a studiare il modo per aggiungere alle competenze dell’autorità di bacino la pulizia da alghe e altro materiale galleggiante. Queste risorse serviranno anche per tenere efficienti i battelli dedicati alla rimozione, con l’obiettivo finale di prevenire, intervenendo quindi prima della comparsa delle alghe, attuando ad esempio l’eradicazione dai fondali.

Serve un’azione condivisa, incisiva e radicale. Mi pare che dopo i solleciti fatti, anche in Consiglio regionale, la direzione intrapresa sia questa. Occorre superare gli ostacoli tecnici che hanno impedito lo svolgimento dell’attività di eradicazione con l’apposito battello, già in possesso dell’autorità di bacino e fermo ormai da anni. Il lago non può essere prigioniero di lungaggini burocratiche e menate ideologiche – conclude Rolfi – altrimenti tutti gli sforzi fatti per il suo rilancio turistico, anche dopo il Floaiting Piers, rischiano di esser vanificati.”

23
Nov2017

 

Fabio Rolfi: Eradicazione  unica soluzione migliore

 

Milano, 8 settembre. È stata discussa oggi dal Consiglio regionale un’interrogazione sul proliferare dell’alga ‘vallisneria spiralis’ nelle acque del Sebino. Ne dà notizia l’interrogante e Presidente della Commissione Sanità e politiche sociali del Pirellone, Fabio Rolfi.

“SI tratta di un tema di strettissima attualità – spiega Rolfi – considerata anche la stagione estiva particolarmente calda che ha causato l’abbassamento del lago, aumentando il fenomeno della proliferazione di queste alghe alloctone. Basta recarsi in loco per comprendere come la situazione in essere crei seri problemi, con effetti negativi sul turismo e sulla pesca, ma anche allo stesso ecosistema lacuale del Sebino.

A questo proposito prendo atto con soddisfazione di come l’Assessorato regionale abbia tempestivamente convocato per la giornata di oggi un tavolo con i rappresentanti istituzionali, proprio per fare il punto della situazione.

Personalmente ritengo sia urgente una soluzione incisiva: l’autorità di bacino dispone di un battello ‘eradicatore’, attualmente fermo a causa della mancanza di autorizzazione da parte delle province interessate. Considerato quindi che già oggi disponiamo dei mezzi necessari, sono convinto che l’eradicazione dai fondali di queste alghe costituisca il modo migliore e più rapido per affrontare la cosa in maniera definitiva. Tutto ciò anche alla luce del fatto che nei prossimi anni il rischio concreto è quello di un peggioramento di una situazione che già oggi ha creato danni ingenti al sistema lago, economico ed ambientale; se non si interviene nel modo giusto – conclude l’esponente del Carroccio – si rischia di vanificare i numerosi investimenti per il rilancio del Sebino fatti in concomitanza del floating piers.”

23
Nov2017

 

Milano, 2 marzo. “Alla luce della decisione del TAR, che ha congelato la sentenza sul ricorso nel confronti dell’ordinanza di demolizione invitando le parti a trovare un accordo, faccio appello al buon senso dei soggetti interessati.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord e Presidente della Commissione Sanità del Pirellone da sempre attento circa il destino dei camping del lago d’Iseo.

“Essendomi interessato in prima persona all’intera vicenda – afferma Fabio Rolfi – vorrei invitare le parti a trovare un compromesso capace di risolvere questa situazione. Trovo giusta e condivisibile la posizione espressa dal TAR, che manifesta preoccupazione sulle ricadute economiche circa la stagione estiva, sull’indotto turistico, sugli occupanti e sulla tenuta delle imprese detentrici di quei camping che altrimenti andrebbero incontro allo smantellamento.”

“Più che far valere le ragioni dell’ordinanza è necessario far valere le ragioni del buon senso, trovando un punto d’incontro sul graduale ripristino e quindi sul rilancio dell’attività dei campeggi, nel rispetto delle regole, che costituisce volano di microeconomia locale. Si tratta infatti di un turismo profondamente ancorato al lago d’Iseo, da prima che questo venisse alla ribalta grazie al ponte di Christo. Cerchiamo quindi una soluzione che possa salvaguardare le esigenze degli enti locali – conclude Rolfi – ma anche quelle di chi lavora e produce ricchezza per questo splendido territorio.”

23
Nov2017

Fabio Rolfi: “Crisi degli operatori di viaggio, dalla Regione sostegno a settore strategico”

Approvata delibera di Giunta su “agevolazioni agenzie di viaggio”. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord, Fabio Rolfi.

“La Regione non ha perso tempo – commenta Rolfi – agendo in maniera tempestiva, rimodulando l’iniziativa “Credito Adesso”, finalizzata a finanziare il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale, in modo tale che anche le agenzie di viaggio, fino ad oggi escluse, potessero usufruirne. Quest’azione di sostegno al credito trova la sua genesi in un’audizione, richiesta dal sottoscritto, dei rappresentanti della categoria, che aveva espresso presso la commissione Attività Produttive del Pirellone le loro preoccupazioni per il crollo delle prenotazioni a seguito dei gravi fatti di Parigi e dovuto al rischio di attentati ad opera dei terroristi islamici.

Le misure previste dalla Giunta – prosegue l’esponente lombardo del Carroccio – consistono in un contributo in conto abbattimento tassi pari al 3%, incrementato al 4% per le imprese del settore che dimostrino di aver diversificato la propria attività e con un valore finanziabile fino all’80% degli ordini o dei contratti di fornitura, comprendenti anche le prenotazioni e i portafogli di prenotazioni.

È doveroso infine ricordare come la Lombardia sia la prima regione in questo settore, con circa 8000 dipendenti su un totale di 3000 agenzie distribuite sul territorio; cifre che rendono il comparto strategico e di importanza tutt’altro che marginale. Ancora una volta – conclude Fabio Rolfi – la Regione ha svolto un ruolo di supplenza rispetto al potere centrale, dimostrando una velocità d’intervento e una sensibilità ai problemi specifici del territorio nettamente superiore a uno Stato sordo quando si tratta di tutelare le PMI.”

23
Nov2017

 

Fabio Rolfi: “No a commissari, sì a impegni straordinari da parte della Lombardia" e presenta interrogazione in Regione

Presentata interrogazione alla Giunta regionale per sollecitare iniziative per il supporto del Sebino in occasione del grande afflusso di visitatori in vista dell'allestimento del “Ponte galleggiante di Christo”. Nel merito è intervenuto il firmatario e vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone, Fabio Rolfi.

"Si tratta di un evento unico per il Sebino, una grande occasione per la promozione del territorio, sia in termini turistici, che di offerta enogastronomica. L’attrazione attirerà in poco tempo decine di migliaia di visitatori e per questa ragione ritengo che l’opportunità vada colta, proprio perché in grado di far conoscere al meglio le ricchezze e le bellezze di questa zona della Provincia di Brescia. Regione Lombardia deve quindi attivarsi in questo senso, mettendo a disposizione risorse adeguate.”

“Nello specifico chiediamo di stanziare fondi per la promozione turistica, la valorizzazione delle offerte agricole e agrituristiche, nonché per il potenziamento dei servizi dedicati alla mobilità, in special modo quelli ferroviari, affinché si gestisca nel modo più ordinato possibile l'accesso alle sponde bresciane del lago d’Iseo.”

“È necessario uno sforzo straordinario da parte della Regione: la ‘camminata galleggiante di Christo’ infatti può rappresentare l'Expo del Sebino. Personalmente inoltre trovo che le richieste di commissari siano del tutto superflue e sinonimo di sfiducia preventiva verso il territorio e i suoi rappresentanti, che possono, se giustamente sostenuti, gestire la manifestazione – conclude Fabio Rolfi – nel modo migliore

Pagina 1 di 5

Contatti e social

  • Segreteria provinciale Lega Nord Brescia Via Cefalonia, 43

Fabio Rolfi

Nato a Brescia nel 1977 e residente a Brescia, è laureato in Economia. Svolge attività di consulente finanziario e attualmente è vice capogruppo Lega Nord Lega Lombarda in Regione Lombardia e da maggio 2016 Presidente della Commissione Sanità e politiche sociali.
leggi tutto