Fabio Rolfi

23
Nov2017

 

Fabio Rolfi: Vittoria lombarda, lotta a ludopatia resta priorità

Milano, 7 settembre. “Si tratta di una vittoria soprattutto lombarda, considerato che la nostra Regione è stata la capofila nella regolamentazione del gioco d’azzardo”. Lo afferma Fabio Rolfi, Presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali del Pirellone e relatore della legge regionale di contrasto alla ludopatia, circa l’intesa raggiunta in conferenza unificata.

“La nostra Legge – afferma Rolfi – è salva, ma soprattutto è salvo il principio importantissimo in essa contenuto: gli enti locali devono essere attori e protagonisti delle regole sul gioco d’azzardo. L’impegno di tutti, dagli attori istituzionali del territorio, passando per le associazioni, è stato fondamentale nel respingere l’assalto centralista. Adesso non dobbiamo abbassare la guardia e si deve continuare a tenere alta l’attenzione sul fenomeno; bisogna ridurre ulteriormente il numero dei punti gioco, nell’ottica di un superamento della vecchia mentalità di un gioco d’azzardo dislocato praticamente ovunque.

Questa è la strada tracciata da Regione Lombardia, ed è la sola percorribile per riuscire a diminuire progressivamente il numero dei giocatori potenzialmente a rischio di dipendenza. Arrivare a debellare la piaga moderna della ludopatia, che ha messo sul lastrico migliaia di famiglie – conclude Rolfi – resta una nostra priorità.”

23
Nov2017

 

Fabio Rolfi: Uscire dall’impasse, non scaricare responsabilità sul settore

 

Milano, 16 marzo. Si è svolta stamane, in Commissione Attività produttive del Pirellone, l’audizione di associazioni industriali e degli autotrasportatori lombardi sulle difficoltà dei trasporti eccezionali a seguito del crollo del ponte in Provincia di Lecco, evento che ha spinto gli enti gestori (Anas e Province) a irrigidire le norme autorizzative. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone, Fabio Rolfi.

 

“Siamo dalla parte del lavoro e del mondo delle imprese – spiega Rolfi – non possiamo non raccogliere quindi le istanze di imprenditori ed autotrasportatori che chiedono un sistema di regole più chiaro, senza ulteriori oneri a carico delle aziende. È assurdo pensare che le prove di carico sulla tenuta dei ponti gravino sulle spalle delle imprese quando l’infrastruttura è pubblica. Oggi abbiamo ascoltato le difficoltà emerse da questo settore strategico che, se paralizzato, rischia di creare serissimi danni a gran parte del mondo produttivo.”

“Il problema va risolto nel breve periodo, trovando modalità più consone per autorizzare i trasporti eccezionale, ad esempio, come ipotizzato dalla Regione, con la norma di Semplificazione che a breve verrà esaminata dall’Aula. La proposta di legge prevede infatti che tutti i percorsi idonei per i mezzi eccezionali vadano pubblicati, con opportuna cartografia, sui siti degli enti gestori delle strade (province e Anas); al contempo, occorre ridurre al minimo le scartoffie burocratiche. Nel medio-lungo periodo poi bisognerà agire sulle infrastrutture per sistemare i cavalcavia più vecchi e pericolosi con un adeguato piano di ristrutturazione.”

“Vale la pena ricordare come la volontà di Regione e Anas di farsi carico della rete stradale provinciale, attraverso la creazione di una società dedicata vada in questa direzione. A breve – conclude Rolfi – ci sarà una riunione congiunta fra le commissioni Attività produttive e Trasporti, con i rappresentanti del settore, per fare il punto della situazione su questo ambito.”

23
Nov2017

 

Fabio Rolfi (Lega Nord):Un futuro per la pesca professionale e sostegno all’indotto

Milano, 24 giugno. Si è tenuto stamane, a Clusane (BS), un sopralluogo al nuovo incubatoio ittico del lago d’Iseo. Presente anche il Presidente della Commissione Sanità del Pirellone, Fabio Rolfi che spiega come “grazie a quest’opera la pesca professionale sul Sebino avrà un futuro, perché si potrà garantire il ripopolamento del lago e l'attività di semina annuale, in particolare per i coregoni.”

“Per il completamento di questo impianto – prosegue l’esponente del Carroccio bresciano – importanti sono stati i 200 mila euro stanziati nel bilancio di Regione Lombardia, accantonati grazie ad un emendamento della Lega Nord di cui sono stato il primo firmatario.”

“La Lombardia – specifica Rolfi – ha voluto fare la sua parte; siamo consapevoli di come l’incubatoio costituisca una risorsa strategica per l‘economia del Sebino, capace di consentire la prosecuzione di un’attività non solo tradizionale, ma importante anche per alimentare l’indotto dell’intera zona. Va ricordato infatti che l’impianto non ha soltanto funzioni relative all’allevamento dei pesci e al ripopolamento, ma servirà, in prospettiva, pure per l’attività di conservazione e lavorazione del pescato.”

“Grazie a questo investimenti il Sebino ottiene ciò che auspicava da anni: un vero incubatoio capace di rendere il lago autonomo anche sotto il profilo del ripopolamento del pesce, evitando rischi sanitari derivanti dal trasbordo da altri bacini. Si tratta quindi un opera che guarda al futuro e vuole dare supporto ai 40 pescatori professionisti della zona, lanciando un messaggio positivo sulla pesca come vocazione lavorativa anche per i giovani”

Investire su questa attività tradizionale infatti si traduce necessariamente anche nel sostenere la ristorazione, nonché l'attrattività di un territorio splendido. Un’area della nostra Provincia che proprio in questi giorni migliaia di turisti stanno avendo modo di apprezzare, non solo per le bellezze naturalistiche, ma anche per la sua offerta gastronomica, basata proprio sulla pesca.”

23
Nov2017

 

Fabio Rolfi: “Risorse dalla Regione per mantenete i livelli di occupazione e per il rilancio economico”

 

Milano, 13 aprile. Via libera dalla Giunta regionale allo “Schema di accordo per la competitività” che consentirà la realizzazione del progetto di ricerca denominato “Sviluppo metallurgico di acciai speciali e lavorazioni innovative per la realizzazione di componentistica nel settore automotive” che verrà attuato dall’azienda bresciana Ori Martin S.p.A. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo regionale della Lega Nord, Fabio Rolfi.

“Con la delibera di Giunta approvata oggi – spiega Fabio Rolfi – Regione Lombardia mette a disposizione della Ori Martin un importo pari a 725.113 euro, così come determinato dal Comitato Tecnico del 16 marzo. Queste risorse rientrano nell’ambito degli ‘accordi per la competitività’, che sono uno strumento con cui la Regione intende perseguire l’obiettivo di sviluppare e valorizzare le risorse produttive, umane, ambientali e infrastrutturali del territorio con il preciso scopo di favorire la crescita e l’attrattività del sistema produttivo lombardo.”

“Il progetto della Ori Martin, che riguarda direttamente il sito produttivo di Brescia, prevede, oltre alla realizzazione di un nuovo impianto sperimentale, anche il definire un processo metallurgico innovativo di acciaieria e laminazione per l’ottenimento di acciai per prodotti per il settore automotive.

La Lombardia ha dimostrato ancora la propria attenzione per un territorio di primaria importanza economica, quello della nostra Provincia, mettendo in campo risorse tangibili che serviranno a favorire il mantenimento nel territorio di Brescia dell’insediamento produttivo, sostenendo – conclude Fabio Rolfi – il rilancio aziendale e favorendo il mantenimento e lo sviluppo dei livelli occupazionali.”

23
Nov2017

Fabio Rolfi: “Crisi degli operatori di viaggio, dalla Regione sostegno a settore strategico”

Approvata delibera di Giunta su “agevolazioni agenzie di viaggio”. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord, Fabio Rolfi.

“La Regione non ha perso tempo – commenta Rolfi – agendo in maniera tempestiva, rimodulando l’iniziativa “Credito Adesso”, finalizzata a finanziare il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale, in modo tale che anche le agenzie di viaggio, fino ad oggi escluse, potessero usufruirne. Quest’azione di sostegno al credito trova la sua genesi in un’audizione, richiesta dal sottoscritto, dei rappresentanti della categoria, che aveva espresso presso la commissione Attività Produttive del Pirellone le loro preoccupazioni per il crollo delle prenotazioni a seguito dei gravi fatti di Parigi e dovuto al rischio di attentati ad opera dei terroristi islamici.

Le misure previste dalla Giunta – prosegue l’esponente lombardo del Carroccio – consistono in un contributo in conto abbattimento tassi pari al 3%, incrementato al 4% per le imprese del settore che dimostrino di aver diversificato la propria attività e con un valore finanziabile fino all’80% degli ordini o dei contratti di fornitura, comprendenti anche le prenotazioni e i portafogli di prenotazioni.

È doveroso infine ricordare come la Lombardia sia la prima regione in questo settore, con circa 8000 dipendenti su un totale di 3000 agenzie distribuite sul territorio; cifre che rendono il comparto strategico e di importanza tutt’altro che marginale. Ancora una volta – conclude Fabio Rolfi – la Regione ha svolto un ruolo di supplenza rispetto al potere centrale, dimostrando una velocità d’intervento e una sensibilità ai problemi specifici del territorio nettamente superiore a uno Stato sordo quando si tratta di tutelare le PMI.”

Pagina 1 di 16

Contatti e social

  • Segreteria provinciale Lega Nord Brescia Via Cefalonia, 43

Fabio Rolfi

Nato a Brescia nel 1977 e residente a Brescia, è laureato in Economia. Svolge attività di consulente finanziario e attualmente è vice capogruppo Lega Nord Lega Lombarda in Regione Lombardia e da maggio 2016 Presidente della Commissione Sanità e politiche sociali.
leggi tutto