Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Blog

Sulle moschee la giunta Del Bono non è credibile, visto che ha accolto gli estremisti islamici del Qatar

“Quando il sindaco Del Bono parla di moschee è credibile tanto quanto Renzi che promette di ritirarsi dalla politica. Gli ricordo infatti che il suo assessore Fenaroli è andato ad accogliere in pompa magna gli estremisti islamici del Qatar plaudendo e ringraziandoli per i loro finanziamenti finalizzati a una nuova maxi centro islamico in zona fiera. Il sindaco non solo non ha preso le distanze, ma anche pensato bene di ricandidare Fenaroli nelle sue liste”. Lo ha detto Fabio Rolfi (Lega), ex vicesindaco di Brescia e ora assessore regionale.
“Quando un sindaco, dopo cinque anni, dà colpe ai suoi predecessori significa che ha fallito in partenza. In questo caso c’è anche l’aggravante della menzogna. Il centrodestra ha fatto di tutto per chiudere le moschee abusive, ma all’epoca era stato il Tar a bloccare le nostre ordinanze. Ora c’è una nuova legge regionale che permette di mettere i sigilli. Sappiamo tutti che Del Bono non lo fa perché dietro l’apertura di questo centro islamico abusivo ha lavorato un architetto del Pd. Paola Vilardi si era battuta con me su questo tema e mi fa piacere che sia tornata sulla questione” conclude Rolfi.


© 2018 Fabio Rolfi Official Site
Powered by JS Network Solutions